π™Žπ™₯π™–π™œπ™π™šπ™©π™©π™€ π™˜π™€π™£ π™˜π™€π™‘π™–π™©π™ͺ𝙧𝙖 π™™π™ž π™–π™‘π™žπ™˜π™ž π™™π™ž π˜Ύπ™šπ™©π™–π™§π™–, π™₯π™€π™’π™€π™™π™€π™§π™ž π™¨π™šπ™˜π™˜π™π™ž π™š π™˜π™§π™ͺπ™’π™—π™‘π™š π™™π™ž 𝙩𝙖𝙧𝙖𝙑𝙑𝙀 𝙖𝙑𝙑𝙖 π™˜π™ͺπ™§π™˜π™ͺ𝙒𝙖

la ricetta Γ¨ stata realizzata dalla food blogger @ilgustodianna

Nella sua semplicitΓ , questo piatto puΓ² essere realizzato in poco tempo, perchΓ© sono necessari pochi ingredienti, garantendo comunque un risultato dal gusto raffinato, impreziosito dal sapore unico e deciso della colatura di alici di Cetara, un piccolo borgo marinaro della  Costiera Amalfitana. Scopriamo insieme il procedimento per realizzare questa ricetta!

π™„π™‰π™‚π™π™€π˜Ώπ™„π™€π™‰π™π™„ π™₯π™šπ™§ 4 π™₯π™šπ™§π™¨π™€π™£π™š:

360 gr di Spaghetti

1 spicchio aglio

40 gr. olio extravergine d’ oliva

4 cucchiai di colatura di alici di Cetara

300 gr. di alici fresche sfilettate

60 gr. di pomodori secchi

50 gr. di taralli sbriciolati alla curcuma

π™‹π™π™Šπ˜Ύπ™€π˜Ώπ™„π™ˆπ™€π™‰π™π™Š:

Per preparare gli spaghetti con la colatura di alici, fate dorare l’aglio nell’olio in una padella capiente. Aggiungete le alici fresche e scottatele velocemente da entrambe le parti e dopo due minuti unite la colatura di alici e i pomodori secchi, spegnete poco dopo. Scolate gli spaghetti al dente e uniteli al condimento, tenendo da parte un po’ di acqua di cottura che servirΓ  ad idratare la pasta mantenendola umida. Regolate di sale, tenendo conto che il piatto Γ¨ giΓ  di per sΓ© abbastanza sapido. Saltate gli spaghetti qualche istante a fiamma vivace mantecando bene. Servite il piatto cospargendolo con un crumble di tarallo alla curcuma e un filo di olio evo a crudo. Buon appetito!

Ringraziamo la food Blogger @ilgustodianna per averci regalato questa delizia

4 commenti
    • Annalisa
      Annalisa dice:

      Ciao Fabiana, grazie! Le alici fresche vanno scottate in padella con olio e aglio, velocemente, per un paio di minuti.. Altrimenti, troppa cottura le renderebbe stoppose! Un abbraccio

      Rispondi
  1. Giuseppe Navarra
    Giuseppe Navarra dice:

    Mi sono imbattuto nella tua ricetta per caso cercavo qualcosa per una cena con amici. Sono originario della Campania ma vivo da ormai molto tempo al nord, subito lo presa in considerazione Γ¨ ho trovato la soluzione grazie e visto il periodo vi lascio i miei auguri

    Rispondi

Lascia un Commento

Vuoi partecipare alla discussione?
Fornisci il tuo contributo!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarΓ  pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *