oggi parliamo di mestoli

i mestoli in cucina professionale

Oggi parliamo dei mestoli in cucina e vediamo a cosa servono

ed eccoci al secondo articolo sugli attrezzi da cucina e come utilizzarli. Nel primo articolo abbiamo preso confidenza con alcuni degli attrezzi come il pelaverdure, le pinze ecc ecc. Oggi in questo articolo approfondiremo la conoscenza di altri attrezzi sempre utili e indispensabili quindi se vuoi conoscere gli atri attrezzi prosegui nella lettura di questo articolo e partiamo dal

  • I mestoli: Semisfere e di varie capacità attaccate ad un lungo manico. Usati per servire liquidi, alcuni hanno un beccuccio sul lato per versare con più precisione, vediamoli più da vicino
  • Mestolo forato – cucchiaio largo e piatto con fessure sulla superficie e lievemente appuntito. Utilizzato per scolare alimenti liquidi o dall’olio caldo; anche per schiumare.
  • Snocciolatore – Usato per rimuovere i noccioli delle ciliegie o delle olive. In acciaio inossidabile o alluminio, formato da due bracci uniti al centro. Un lato ha il contenitore per il frutto, l’altro un pestello che spinge il nocciolo fuori.
  • Temperino per decoro – Ha una testa corta e rotonda di acciaio inossidabile con una piccola lama a “V” che la attraversa. Usato per sbucciare strisce sottili di buccia di agrumi o verdure. Quando sbucciato, il frutto o la verdura presenta un grazioso bordo increspato
  • Rigalimoni – La testa rettangolare in acciaio inossidabile, ha cinque lame lungo il bordo superiore, serve per togliere la scorza agli agrumi in strati sottili senza asportare la parte bianca
  • Grattugie – Il tipo più comune è a forma di scatola vuota che serve per raccogliere ed una parte superiore di forma uguale a quella sotto che presenta tanti fiorellini dai lembi rialzati. In commercio vi sono anche grattugie rotanti che servono a facilitare il compito
  • Passaverdure – Utensile da cucina in acciaio o un plastica ( si preferisca in acciaio ) per schiacciare le verdure e la frutta e ridurla in purea. E’ dotato di dischi a grana grossa o fine.
  • Schiumarola – Utensile avendo una forma di cucchiaio con fini buchi in acciaio. Usato per rimuovere la schiuma o il grasso dai liquidi
  • Paletta per il pesce – Di forma larga quadrata o rettangolare che scivola facilmente sotto i cibi delicati e piatti, come filetti di pesce è dotata anche di fori per lasciare cadere i liquidi essa può essere sia di plastica che di acciaio; si preferisca sempre una antiaderente
  • Spatola di metallo – Disponibile in varie misure. La lama deve essere sottile di forma piatta e flessibile con una punta arrotondata. Usata per girare o spostare gli alimenti sottili come filetti di pesce e o biscotti, inoltre serve anche per spalmare glasse decorative.

ed eccoci giunti alla fine della seconda parte dell’uso e della conoscenza degli attrezzi da cucina. Spero che anche questo articolo si stato di vostro gradimento, se vorrete porci dei quesiti e o dei chiarimenti non dovete fare altro che contattarci all’indirizzo di email info@campanigolosa.it. Saremo lieti di potervi rispondere e di intraprendere con voi una cospicua collaborazione. inoltre non dimenticate di condividere i nostri articoli tra i vostri followers e o i vostri social ….. alla prossima

0 commenti

Lascia un Commento

Vuoi partecipare alla discussione?
Fornisci il tuo contributo!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *