utensili da cucina professionali

Utensili da cucina iniziamo a conoscerli

Utensili da cucina professionali come utilizzarli, (prima parte) in questo primo articolo forniremo una panoramica degli utensili che usiamo in cucina e cercheremo di spiegare come si usano, quali sono i loro utilizzi. Parleremo di tutti gli utensili di base necessari per preparare e lavorare sia ingredienti crudi che cotti. Le operazioni che più frequente facciamo sono: tritare, scolare, modellare, snocciolare, grattugiare ed in fine passare vediamoli nel dettaglio. (visto la vastità degli utensili faremo cari articoli )

Vediamo i primi utensili timer, termometri, forbici da cucina, taglieri, pinze

  • Timer  – si va dalla semplice clessidra ai dispositivi elettronici persino alle app che ormai spopolano sugli Store qui ne consigliamo qualcuno davvero utile, interval timer Timer Iphone  molto utile perché tengono sotto controllo i tempi di cottura indispensabili per avere degli ottimi risultati
  • Termometri – di questi ne esistono di tre tipi per diverse e tutti importanti: per le fritture, per la carne e per lo zucchero. Sono essenziali per garantire che la temperatura interna di carne e pollame sia quella desiderata e che il grasso e lo zucchero abbiano raggiunto le temperature indicate nelle ricette
  • Forbici da cucina: Scegliere le forbici robuste e con una impugnatura comoda. Per una facile pulizia e lunga durata si consigliano quelle in acciaio inossidabile. Per carne e pollame si consiglia una trinciatrice
  • Pela verdure: qui ci possiamo davvero sbizzarrire, quelle con le lame girevoli vanno particolarmente bene; alcuni hanno un’estremità che afferra e una punta per svuotare
  • Taglieri in legno o in polipropilene non rovinano le lame dei coltelli. Usate taglieri diversi per scopi diversi, non usate quello per la carne cruda  o per gli alimenti che hanno un forte odore, come l’aglio, per lavorare altri alimenti. Lavateli accuratamente e fateli asciugare dopo ogni uso
  • Pinze – attrezzo d’acciaio inossidabile fatto a forma di “V” usatele per prendere e spostare cibi delicati

Eccoci qui la prima parte degli articoli dedicati agli attrezzi da cucina  ne seguiranno ancora altri quindi non perdere gli altri articoli

0 commenti

Lascia un Commento

Vuoi partecipare alla discussione?
Fornisci il tuo contributo!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *